Canis Lupus - MaoriPet - Make better days for my dog!

Canis Lupus

Canis lupus familiaris. Perchè il cane è un carnivoro e non un piccione.

 
Il cane domestico, come noi oggi lo conosciamo, deriva dalla selezione artificiale di un progenitore arcaico, il Canis Lupus, carnivoro preferenziale. La maggior parte degli studi scientifici datano la domesticazione del cane moderno a partire da 14.000 anni fa, altri addirittura l’attestano a 50.000 anni fa. Partendo da questa ipotetica datazione, la visione attuale del mercato della mangimistica per cani asserisce che la coabitazione con l’essere umano abbia portato ad alcune modifiche dietetiche, arrivando a considerare il cane un mammifero “onnivoro”.
 
La nascita dell’agricoltura viene datata attorno al 10.000 a.C nelle zone dell’Eufrate. Pertanto la possibilità di alimentare i primi cani famigliari con gli scarti della lavorazione dei cereali potrebbe essere molto più recente. E‘ molto più facile supporre che i primi canidi si siano nutriti principalmente degli scarti della macellazione delle prede.
 
Fatta questa premessa, qualunque data possa essere identificata quale inizio dell’alimentazione dei cani con i cereali, per centinaia di migliaia di anni, i progenitori dell’attuale cane si sono nutriti quasi esclusivamente di carne, predata o saccheggiata. Pertanto è per noi normale asserire che il cane moderno debba essere considerato un carnivoro preferenziale. Questo vuol dire che il cane dovrebbe essere alimentato con la percentuale piu’ alta possibile di carne. La dieta ancestrale dei lupi e’ costituita per 85% da carne (e pesce) e dal 15% da un’insieme costituito da erbe, frutti di bosco e altri frutti stagionali reperibili nell’habitat naturale.